La commissione sanità della Regione Lazio si riunirà lunedì prossimo alle ore 17. In quella sede esprimerà il parere per le proposte di decreto relative alle nomine dei cinque direttori generali di altrettante Asl del Lazio. Tra le quali quella di Frosinone, dove il professionista individuato per il ruolo di manager è Stefano Lorusso. Si tratta del passaggio finale dell'iter: dopo è prevista la firma del presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti. Bisognerà vedere quando Lorusso sarà operativo come direttore generale dell'Azienda Sanitaria Locale di Frosinone.

Dicevamo della procedura, che è stata lunga e complessa. Un'apposita commissione di esperti ha proceduto alla valutazione dei titoli di 52 professionisti che avevano presentato domanda per il ruolo di direttore generale della Asl di Frosinone. Dopo la prima fase di valutazione, in corsa ne erano rimasti 16, 10 uomini e 6 donne.

L'identikit
Stefano Lorusso è nato in Basilicata: laureato in economia e commercio, ha proseguito gli studi ottenendo la qualifica di dottore di ricerca in economia e management delle aziende e delle organizzazioni sanitarie. Nel 2012 ha conseguito il master in finanza pubblica, poi ha frequentato il corso di formazione per i direttori generali delle aziende sanitarie ed ospedaliere. Stefano Lorusso ha ricoperto altresì il ruolo di dirigente dell'ufficio finanze del Sistema sanitario regionale in Basilicata. È direttore amministrativo dell'Azienda per la tutela della salute della Regione Sardegna.

L'ultimo direttore generale dell'Azienda Sanitaria Locale di Frosinone è stata la dottoressa Isabella Mastrobuono: fu nominata nel gennaio 2014. Poi però non venne confermata dal presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti nel novembre 2015. E sempre nel novembre 2015 fu nominato come commissario straordinario Luigi Macchitella, che è ancora in carica. Macchitella ha affrontato tematiche fondamentali per la sanità ciociara.