Intorno al 29% Abbruzzese e Salera. Un punto in meno per Petrarcone. Da oltre un'ora sembra questo il trend, anche se mancano ancora diverse sezioni e siamo intorno al 70% delle schede scrutinate. Dati che cambiano di continuo e una vicinanza tra i tre che davvero è minima. Se i dati dovessero confermare questo andamento, le porte del ballottaggio si sbarrerebbero per l'esperienza civica di Petrarcone e si aprirebbero per il centrodestra con Mario Abbruzzese e il centrosinistra di Enzo Salera.

Testa a testa fra Mario Abbruzzese e Giuseppe Petrarcone. E se la sensazione di un possibile ballottaggio è sempre più palpabile. Ecco i dati aggiornati a poco fa: Abbruzzese 2455 voti, Petrarcone 2391, Salera 2311 con il 27,26%, De Sanctis 756 e Martini 491.

La tensione nei seggi e in città è altissima, così come lo è la posta in gioco. I candidati sono in fibrillazione, anche se, come detto, la possibilità di un turno supplementare appare più che concreta. 

di: Paola E. Polidoro

A Cassino su poco più di cinquemila schede scrutinate è avanti Abbruzzese, seguono Petrarcone e Salera, si è allargata la forbice tra gli ultimi due. Petrarcone si stacca di un'ottantina di voti da Abbruzzese. Molto dietro Renato De Sanctis e Giuseppe Martini. Il clima è teso e lo spoglio va avanti a ritmo serrato. Si respira già aria di ballottaggio.

Al momento le preferenze dei primi tre sono le seguenti: 1780 Abbruzzese, 1705 Petrarcone, 1536 Salera.

di: Paola E. Polidoro