Fulmine a ciel sereno in Forza Italia. Con le elezioni amministrative e quelle europee alle porte. Il senatore e coordinatore regionale di Forza Italia Claudio Fazzone, infatti, ha annunciato la nomina, nel ruolo di vicecoordinatore regionale degli azzurri con delega alla provincia di Frosinone, di Gianluca Quadrini che, dunque, rientra nel partito. La nomina suona come uno "sgarbo" nei confronti di Mario Abbruzzese, Pasquale Ciacciarelli, Danilo Magliocchetti, Tommaso Ciccone e Antonio Tajani.

La lettera di Fazzone

"Caro Gianluca, in questi anni sei diventato un riferimento prezioso per l'area liberale in provincia di Frosinone dimostrando grande lealtà ai valori che il nostro partito esprime, diventando e lo dico con orgoglio, un riferimento importante nelle comunità che abbiamo l'onore di rappresentare. La provincia di Frosinone ha accusato forse più di altre i colpi della crisi economica soprattutto dopo il ridimensionamento operato dalla legge Delrio, per cui necessita di cambiare subito passo sviluppando politiche di ripresa economica ed occupazionale, con un occhio attento verso la sicurezza pubblica, scuole, strade e in particolare le tematiche ambientali.

Riconosciamo la tua onestà, umana e intellettuale, che unita alla tua passione per la politica ha rafforzato la predisposizione innata a comprendere e risolvere con rapidità i problemi, spesso complessi, che si presentano sul territorio che rappresenti con la determinazione e il pragmatismo che contraddistinguono il nostro partito. A questo si aggiunge la tua esperienza all'interno delle istituzioni, maturata come amministratore locale, ruolo che hai svolto con rigore e passione acquisendo la capacità di comprendere e risolvere con rapidità i problemi, spesso complessi, che si presentavano. Il lungo e proficuo percorso politico che ti caratterizzano, la tua rettitudine, la stima immutata che nei tuoi confronti nutrono i cittadini, rappresentano, oggi più che mai, un elemento di forza per contribuire ad una sempre maggiore apertura del nostro partito alle esigenze delle nostre comunità. Abbiamo di fronte sfide importanti, a partire da questo rush finale di campagna elettorale. Ragion per cui c'è l'esigenza di radicare Forza Italia rafforzandone il ruolo e il consenso, anche in vista di un inevitabile processo di rinnovamento che intendiamo portare avanti. Impegni che ci impongono di creare una squadra determinata, coesa sul piano programmatico e capace di fornire nella sua compagine punti di riferimento certo per i cittadini che credono nella possibilità di creare un futuro migliore. Per queste ragioni ho deciso di nominarti vicecoordinatore regionale di Forza Italia con delega alla provincia di Frosinone, consapevole dell'importante compito che ti sto affidando e certo che lo saprai portare avanti al meglio, in virtù delle tue capacità e dell'attaccamento alle nostre idee quale hai sempre dimostrato ma soprattutto perché sono convinto che tu sia la persona giusta per rafforzare e far crescere il nostro partito all'insegna della buona politica, della politica del fare"