Ad una settimana dalla morte dell'avvocato Paolo De Simone, i suoi compagni di lista invitano i cittadini a sostenere con il voto del 26 maggio i suoi ideali. L'appello agli elettori viene da tutti i componenti della lista "Civiltà dei Monti Ernici".

Una lista che proprio l'avvocato Paolo De Simone aveva costituito e poi consegnato nelle mani del candidato a sindaco Simone Cretaro perché la accogliesse all'interno della sua coalizione. Una sfida importante per la quale aveva chiamato a raccolta i "compagni" che conosceva e stimava, come l'amico di tante battaglie Claudio Nobili. L'avvocato del popolo che da buon politico non aveva rinunciato a questa ennesima campagna elettorale.

«Il grave lutto che ha colpito in questi giorni la comunità di Veroli – scrivono i componenti della lista - privandola dell'avvocato Paolo De Simone, persona di grande valore, impegnata sul piano politico e civile è particolarmente sentito dai componenti della sua lista "Civiltà dei Monti Ernici" per le elezioni del sindaco e del consiglio comunale. I candidati alla carica di consigliere Nobili, Zeppieri, Bonaviri, Arci, Carinci, Fiorini, Fontana, Magliocchetti attualmente designato coordinatore, Mariani, Prazzi, Rotondo, Scaccia, Tonnina, si impegnano a portare nel consiglio comunale l'esperienza e la dedizione che il loro capolista, Paolo, ha sempre mostrato verso la comunità di Veroli e dell'intera provincia».

«I cittadini - concludono - che volessero dimostrare la loro riconoscenza nei suoi confronti, potranno farlo votandolo. È infatti prevista la validità del voto anche in caso che il candidato sia deceduto nel corso della campagna elettorale, certi che le memorie siano il fondamento per la costruzione di un futuro migliore». Quel futuro migliore che l'avvocato De Simone sognava per la sua Veroli e per il quale aveva sempre combattuto