Terminato lo spoglio per il rinnovo del consiglio provinciale. Dodici i consiglieri eletti. Quattro seggi per il Partito Democratico, eletti Germano Caperna, Alessandra Sardellitti, Massimiliano Quadrini, Vincenzo Savo. Tre seggi per "Provincia Protagonista", eletti Daniele Maura, Stefania Furtivo e Gioacchino Ferdinandi. Per la Lega eletti Andrea Campioni e Igino Guglielmi. Un seggio per "Per la Provincia di Frosinone" va a Gianluigi Ferretti. Per "Progetto Futuro" eletto Gianluca Quadrini e per "Provincia in Comune" il presidente del Consiglio provinciale uscente, Luigi Vacana. 

Per quanto riguarda le liste, erano sei quelle in campo. Cinquantasei i candidati, mentre sono cinque le fasce demografiche. Vuol dire che gli elettori hanno avuto a disposizione una scheda di colore diverso in base alla fascia demografica di appartenenza. Si tratta, infatti, di voto ponderato. Nella sostanza vuol dire che il voto ha un peso maggiore in virtù del numero di abitanti del comune di riferimento dell'elettore. Cinque fasce, cinque colori per le schede: azzurro (fino a 3.000 abitanti e un indice di ponderazione di 34 punti); arancione (da 3.001 a 5.000; 70); grigio (da 5.001 a 10.000; 129); rossa (da 10.001 a 30.000; 228); verde (da 30.001 a 100.000; 330).