«Le politiche economiche di Salvini e Di Maio stanno danneggiando l'Italia. Ogni giorno si perdono 350 occupati e la produzione industriale sta crollando. Loro non lo dicono, perché dopo le Europee stanno preparando una stangata. Non si azzardino a far pagare i loro selfie e le loro battute agli italiani tagliando i servizi pubblici».

Così il presidente della Regione Lazio e candidato alla segreteria del Pd nazionale, Nicola Zingaretti, ha esordito in una sua recente intervista a La 7. «Salvini e Di Maio sono stati bravi a catturare una voglia di riscatto degli italiani, una rabbia profonda dell'Italia e vogliono rappresentarla. Ma l'economia sta cadendo a picco. E non lo dico io, ma dati oggettivi. Oggi i fatturati delle aziende sono calati del 7%, la produzione industriale del 5%, la crescita è prevista allo 0,2%. Io so perché lo negano, perché faccio l'amministratore: stanno preparando, per dopo le Europee, la nuova manovra economica che sarà una stangata».