«L'amministrazione Caligiore non è in grado neanche di organizzare una festa di Carnevale, non è all'altezza». Giulio Conti, capogruppo del Pd in consiglio comunale, attacca la maggioranza: «Non sfileranno i carri».

«Da quando c'è la destra il carnevale a Ceccano non esiste, questo è un dato di fatto. In passato col centrosinistra era tradizione organizzare la sfilata dei carri, cosa molto gradita ai cittadini e alle attività commerciali. Un appuntamento a cui Palazzo Antonelli non dà l'importanza che merita. Il carnevale era anche un aiuto per i negozianti, ma a quanto pare stanno facendo di tutto per far morire il commercio».
Conti ricorda anche che «con noi si facevano riunioni già da settembre, nelle contrade per organizzare i carri allegorici e nelle commissioni consiliari per discutere sul programma. Con Giovannino Montoni per anni facemmo un grande carnevale e un grande San Giovanni. A Ceccano venivano persone da tutta la provincia, sia perché c'erano bei carri, sia perché a San Giovanni venivano grandi cantanti. La visibilità del paese per il centrosinistra era importante e si partiva dalle commissioni, oggi diventate una chimera».

Non lesina un passaggio politico: «Forse ciò è dovuto a una maggioranza inesistente, allo sbando per via delle problematiche interne. Anche in queste ore stanno cercando di risolvere l'ennesima lite interna. La verità è che, oltre a non essere in grado di amministrare, stanno pensando più ad andare avanti, a mantenersi la poltrona, che agli interessi della città».
Chi invece rilancia l'iniziativa del carnevale è Teresa Anelli coordinatrice dell'evento: «A breve lanceremo sui social la conferma che si terrà l'evento, senza il programma ufficiale, che verrà confermato quanto prima. È nato dalla grande sinergia degli assessorati alla pubblica istruzione, turismo e commercio. L'idea è quella di una due-giorni (3 marzo e 5 sera), in cui la domenica sarà arricchita da eventi che si snoderanno in un percorso carnevalesco più esteso e itinerante con sorprese e ricchi premi. Voglio già annunciare che ci sarà il coinvolgimento delle associazioni del territorio e che il martedì ci sarà il tanto atteso ballo in maschera al Castello dei Conti che sta riscuotendo sempre più successo».

Insomma la maggioranza sta lavorando all'evento, sulla riuscita più o meno brillante potranno giudicare solo i ceccanesi.