È ufficialmente passata al Gruppo Misto, il consigliere regionale Laura Cartaginese, espulsa mercoledì dal partito di Forza Italia. Ad informare dell'uscita forzata dell'ormai ex azzurra dal partito di Silvio Berlusconi è il capogruppo di Forza Italia in Regione, Antonello Aurigemma, che con apposita nota inviata al presidente del Consiglio Regionale del Lazio, Daniele Leodori, mette nero su bianco quanto deciso all'assemblea del gruppo consiliare di mercoledì.

Nella nota non c'è nessun riferimento alle motivazioni riguardo tale decisione, anche se sembra che tutto sia legato al fatto che il consigliere Cartaginese ha votato contro la mozione di sfiducia al presidente Nicola Zingaretti e a favore della manovra di bilancio del Pd. Continua dunque il braccio di ferro in casa Forza Italia, già preannunciato quando il coordinatore regionale di partito, il senatore Claudio Fazzone, aveva invitato gli azzurri a non sfiduciare Zingaretti. Indicazioni che non sono state osservate se non da Cartaginese.