Riaprire il teatro Manzoni ma anche l'Historiale. La Rocca Janula e l'arredo urbano. I finanziamenti per le scuole e quelli per la sicurezza. Il cimitero, vero cruccio per l'amministrazione. Il sindaco, nella conferenza stampa conclusasi da poco, ha elencato i progetti per il D'Alessandro bis, gli stessi di una settimana fa, prima della crisi.

Come identica è la maggioranza dei 12 apostoli. Ecco allora che ha parlato di rinnovato slancio e di litigate che non interferiranno più, tra consiglieri presenti che annuivano. Un modo per dire: "Siamo quelli di prima ma più energici". E giura che tutto andrà a compimento. Sperando che in consiglio qualcuno in più possa alzare la mano... magari su progetti specifici e condivisi

Ha brandito la parola responsabilità e ha elencato i progetti e gli obiettivi. Responsabilità nei confronti della città che non poteva aspettare. Responsabilità verso se stessi, laddove quello che si poteva risolvere al ventesimo giorno si poteva fare anche ieri. Insomma, rinnovata unità e armonia. Sono le parole del sindaco che è convinto di centrare tutti gli obiettivi che si sono prefissi. Altre due anni di governo dove le liti non influiranno. Giura questo Carlo Maria d'Alessandro al cospetto della stampa e con parecchi esponenti della sua maggioranza alle spalle

di: Katia Valente