La giunta è fatta. Dopo le crisi di maggioranza e di nervi il sindaco di Cassino ha scelto. Ma mancano alcuni tasselli politici per chiudere il quadro e presentarsi alla città alle 16 di oggi pomeriggio con il pacchetto dei nuovi assessori.

Le indiscrezioni insistenti vedono il maresciallo Emanuele Dell'Omo, in pensione da circa un anno, alla Polizia locale, figura nota e autorevole in tutta la città per l'encomiabile lavoro svolto nella caserma di Cassino in tanti anni di servizio. Nome tuttavia che, in una geografia partitica delicata, potrebbe essere "transitorio" in attesa della Lega. Che non rientra. E continua a guardare la maggioranza con la quale hanno vinto le elezioni dalla finestra. Al bilancio andrà un tecnico, dovrebbe essere una donna, una commercialista di Cassino, esperta chiaramente di materie contabili ma è qui che si attendono gli ultimi incastri politici, in particolare la staffetta tra Evangelista in giunta e l'attuale assessore all'ambiente (che dovrebbe perdere la delega) in consiglio come prima dei non eletti. A fare il vice sindaco dovrebbe restare Beniamino Papa. Un quadro che, nonostante l'impegno del sindaco in queste lunghe e faticose settimane, potrebbe subire piccole variazioni.