Una mano tesa verso chi si trova in difficoltà economiche. È stato approvato in consiglio comunale il regolamento istitutivo dell'organismo di Composizione della crisi da sovraindebitamento (Occ) secondo quanto disposto dalla legge 3 del 2012.

«Con l'istituzione di questo organismo, il Comune di Roccasecca intende affrontare il grave problema sociale di quanti si trovano in stato di insolvenza ma non possono né fallire né avvalersi delle altre procedure concorsuali per dilazionare i debiti e abbatterli parzialmente, con l'accordo dei creditori» ha spiegato il sindaco Giuseppe Sacco.
Alla procedura di sovraindebitamento possono accedere i consumatori in difficoltà, le imprese commerciali di minori dimensioni (e perciò non fallibili) e altri soggetti con esposizioni debitorie anche potenzialmente rilevanti, quali le imprese agricole, le start up, i lavoratori autonomi, gli enti no profit. «Un'altra importante iniziativa a favore dei cittadini ed a favore di chi ha bisogno di una mano di aiuto» ha concluso Sacco