Arriva il bonus idrico 2018 per le utenze domestiche. Il sindaco Tommaso Ciccone informa la cittadinanza che l'Autorità di regolazione per l'energia, reti e ambiente ha definito le modalità applicative del bonus sociale per il pagamento delle bollette dell'acqua. Il bonus permette agli utenti che versano in condizioni di disagio economico di usufruire di uno sconto in bolletta pari al costo di 18 metri cubi annui, equivalenti a 50 litri al giorno per ciascun componente del nucleo familiare.

Possono ottenere il bonus gli utenti con Isee inferiore a 8.107,5 euro. Gli interessati possono produrre domanda al Comune allegando i documenti richiesti dall'avviso e cioè: codice utente, copia documento d'identità, copia dell'attestazione Isee, attestazione dei dati relativi al nucleo familiare e attestazione di riconoscimento di famiglia numerosa.
«Il bonus -afferma il sindaco Ciccone- è riconosciuto per un anno a decorrere dalla data di inizio dell'agevolazione riportata nella comunicazione di ammissione. Al termine di tale periodo, per ottenere il nuovo bonus, l'utente dovrà rinnovare la richiesta di ammissione presentando una nuova domanda».
Gli interessati possono rivolgersi all'ufficio servizi sociali del Comune il lunedì e il giovedì, dalle 15 alle 18, e il giovedì mattina dalle 9 alle 14. Lo sconto previsto dal bonus idrico si aggira intorno al 20-30% del totale della bolletta media.