Presa di posizione dei Giovani della Lega volta a sostenere il ministro Matteo Salvini. L'iniziativa del movimento giovanile leghista, coordinato da Maria Veronica Rossi, ha coinvolto diversi ragazzi di varie zone della provincia che si sono fatti fotografare con in mano un cartello con su la scritta "#nessunotocchiSalvini". L'idea è stata promossa e divulgata sui social network.
L'obiettivo dei giovani leghisti è stato quello di accendere i riflettori sul tema dell'immigrazione. In un comunicato del coordinamento provinciale Frosinone Lega Giovani si legge: «Gli italiani sono un popolo coraggioso e deciso a difendere i confini, le radici cristiane, la propria identità la propria sicurezza e la propria cultura. Gli aventi diritto devono essere distribuiti fra i Paesi membri dell'UE con il meccanismo delle quote, ma gli irregolari devono essere rimandati nei Paesi di origine. Un'Europa forte è possibile solo con stati e nazioni forti. Da qui nasce il pensiero di Matteo Salvini in merito alla delicata questione dei migranti».