Daniele Natalia con il 55,14% (4.801 voti) è il nuovo sindaco di Anagni. Superato di circa 900 voti l'avversario Daniele Tasca, che ha invece ottenuto un apprezzabile 44,86% (3.906 voti).
E nel centro storico, nella sede del comitato elettorale a due passi da Porta Cerere, uno dei simboli della città anagnina, è esplosa la festa.

L'avvocato candidato dell'intero centrodestra, Forza Italia, Fratelli d'Italia e Lega e di un vasto schieramento civico, ha battuto al ballottaggio il rivale Daniele Tasca dopo uno spoglio che, fin dalle prime schede scrutinate, aveva dato un indirizzo abbastanza chiaro.
Una vittoria arrivata al secondo turno dopo che nel primo la coalizione di Natalia aveva centrato il 40% circa dei consensi contro il 20,6% dello sfidante. Non era bastato, però, presentare un vasto schieramento per vincere subito con ben otto liste (la nona era stata esclusa) contro le cinque del rivale, e così si è dovuto ricorrere la ballottaggio. Per una vittoria sicuramente più sofferta ma anche meritata da parte di Natalia.

Due settimane in più di campagna elettorale per far conoscere ancora meglio la propria proposta progettuale di rilancio della città, una delle più importanti della provincia e soprattutto di "frontiera" con l'area romana. La città ha quindi scelto la sua nuova guida dopo la caduta dell'ex sindaco di centrosinistra Fausto Bassetta, sfiduciato a febbraio dopo le dimissioni di massa.
Un tripudio di gioia e di emozione per Natalia, circondato ovviamente dall'effetto della sua famiglia, che lo ha seguito con discrezione in questa bellissima sfida. Ad Anagni torna a governare il centrodestra, una conquista che politicamente vale molto per l'area nord e per l'intera provincia.

La gioia di Daniele Natalia «La nostra vittoria – ha dichiarato a caldo Natalia – è fondamentale, non solo indica che i cittadini hanno voluto premia-re il nostro programma, ma anche che Anagni ha bisogno di aprire una fase realmente nuova. Da oggi iniziamo a lavorare per la città, abbiamo tanto da fare ed abbiamo il sostegno dei cittadini per ripartire a testa alta».
Poche ma significative parole di Natalia poi letteralmente circondato dal calore dei propri elettori e simpatizzanti. I complimenti di Tasca Visto il risultato, Daniele Tasca non ha mancato di inviare le proprie congratulazioni al neo sindaco Natalia.
«I miei complimenti a Daniele Natalia e tanti auguri sinceri alla città di Anagni per il futuro. Un sincero ringraziamento alla mia coalizione, a tutto il gruppo che mi ha aiutato in questa difficile campagna elettorale e tutti gli anagnini che hanno creduto in me e nel nostro progetto politico. Un progetto che è appena partito e che non farà mancare il suo contributo per la crescita della città anche dai banchi dell'opposizione».