Li incontrerà uno ad uno. O meglio partito dopo partito. Il sindaco Carlo Maria D'Alessandro ha concluso la conferenza dicendo: scusate ma non rispondo alle domande. E non faccio commenti. Quello che dovevo dire, l'ho detto. E, infatti, non ha aggiunto parole ma fatti. Immediati. Così ha appena iniziato le "consultazioni" con i partiti. Senza perdere neppure un minuto. Ha intenzione di vederli e di sentirli in Comune, un'ora ciascuno. Dirà loro quello che ha già annunciato: "Chi ha intenzione di governare faccia un passo avanti". Poi entro 7 giorni farà la nuova giunta. Nel rispetto degli equilibri e del peso politico ma sarà scelta da lui. Altrimenti tutti a casa!