Sala giunta occupata pacificamente nel Comune di Cassino. Trentacinque ausiliari del traffico attendono risposte sul loro destino dal momento che hanno una lettera di licenziamento che li vedrà a casa a partire dal primo aprile mentre la società, la Tmp, ha ottenuto la proroga del servizio fino alla aggiudicazione della nuova gara. Ora sono decisi ad andare avanti. "Pronti a passare la Pasqua qui": hanno dichiarato i sindacati. Ora si attende l'incontro con la giunta. E si spera che possano esserci notizie positive. In caso contrario resteranno qui. Sul posto gli agenti del dottor Alessandro Tocco

Gli ausiliari del traffico occupano l'aula consiliare di Cassino durante l'assise in cui si stava approvando il bilancio. "Noi da 2 anni chiediamo di sapere qual è il destino di questi lavoratori", hanno detto i sindacalisti Sessa, Valente e De Nisi. Ai 35 lavoratori il 31 marzo scade il contratto con la Tmp, la società che ad oggi gestisce i parcheggi a pagamento, e non hanno certezza sul loro futuro e quindi annunciano lo stato di agitazione permanente.
Sul posto si è portata la polizia con il vice questore Alessandro Tocco e il sostituto commissario Enzo Pittiglio.