Il sindaco di Anagni, Fausto Bassetta, ha ritirato le dimissioni che aveva presentato durante la seduta del Consiglio comunale dello scorso 6 ottobre. La decisione è stata assunta al termine dei venti giorni previsti dalla normativa prima che le dimissioni diventano efficaci ed irrevocabili.

Nel comunicare informalmente la revoca delle dimissioni, il sindaco ha così motivato la sua decisione: <Il dialogo politico di questi giorni, teso a verificare la perdurante sussistenza di una visione programmatica comune e sfociato nella sottoscrizione di documenti politici, unitamente all'importante e concreta garanzia espressa dalla Regione Lazio nel comunicato dello scorso 20 ottobre, mi porta a ritenere ormai superati i disagi politici emersi negli ultimi mesi di vita amministrativa e recuperate le necessarie condizioni di serenità e condivisione, per proseguire con rinnovata coesione e con nuovo impulso nell'azione di governo di questa città>.