Patto della pace e accordo di fine consiliatura tra i partiti e liste civiche che sostengono Fausto Bassetta. Dopo le annunciate dimissioni del Colonnello e serrati momenti di confronto sembrava tutto risolto con sorrisi e accordi ritrovati nei giorni scorsi. Tanto è vero che è stato annunciato il consiglio comunale per sabato oltre all'annuncio con nota stampa ufficiale dal Comune, a nome dell'assessore ai lavori pubblici Simone Pace, dopo un periodo di lungo silenzio, delle due inaugurazioni di parchi pubblici nella zona di Monti e Pantanello per domani. Manca però ancora un tassello, oggi che è l'ultimo giorno per ritirare le dimissioni da parte di Fausto Bassetta: la sua comunicazione ufficiale di ritirare le dimissioni. Come mai questo ritardo nella comunicazione? I rumors all'interno di Palazzo d'Iseo confermano febbrili incontri in questi momenti e anche discussioni molto accese. Un colpo di scena allo scadere? Qualcosa deve essere accaduto nelle ultime ore. A chiarire il tutto può essere soltanto una persona: Fausto Bassetta che ancora non ha sciolto la riserva se ritirare o meno le dimissioni. Il cielo sereno di questi giorni si è improvvisamente annuvolato.....non resta che attendere gli aviluppi di una vicenda che da risolta è diventata un vero giallo! Fausto Bassetta ha tempo fino alle 18 orario di chiusura del protocollo per ritirare le dimissioni. Secondo i bene informati il nodo sarebbe che Bassetta oltre al sostegno, già avuto, del documento programmatico vuole la firma anche sul sostegno alla sua ricandidatura tra diciotto mesi.....Se ottiene questo visti i tanti malumori proprio su questa ipotesi, in primis da Progetto Anagni, il Colonnello avrebbe stravinto....Tutti guardano l'orologio e l'ingresso all'ufficio protocollo.....