Non sarà un riconteggio dei voti, come qualcuno ha pensato, ma solo di quelli che il ricorrente Trotta ha chiesto di verificare. È questa la novità della Terza Sezione del Consiglio di Stato. Che ha anche stabilito le modalità con cui il prefetto dovrà procedere nella verifica dei voti ottenuti nella scorsa tornata elettorale da Claudio Trotta e Sarah Grieco.

La verifica dovrà essere effettuata entro il 20 luglio. E la relazione dovrà essere depositata entro il 30 dello stesso mese.