È soddisfatta il vice-sindaco Valentina Adiutori dopo l'approvazione del bilancio da parte della sua amministrazione guidata da Domenico Alfieri. Soprattutto lo è in merito ai tre settori di competenza, quello del turismo, cultura e politiche giovanili.
Bilancio e politiche giovanili
«Questo bilancio – dichiara Valentina Adiutori – è stato presentato nel rispetto della trasparenza e partecipazione. Le risorse a disposizione non sono molte, ma un simile stato di cose non può, né deve rappresentare un alibi per il non-fare: dobbiamo utilizzare al meglio ciò che abbiamo per migliorare la qualità della vita dei cittadini. L'impegno che abbiamo preso è chiaro: rivitalizzare questa città». Per quanto concerne le politiche giovanili, il bilancio conferma la volontà di sostenere progetti già in essere, come la riqualificazione della struttura di via del Pontone, che con il finanziamento dei "Castelli della Sapienza, potrà essere affidata a breve con un bando ad associazioni giovanili.
La sfida della Adiutori
«Un messaggio chiaro – sottolinea – che dobbiamo sostenere con forza: dobbiamo impegnare i ragazzi, renderli protagonisti positivi per sottrarli alle derive di cui purtroppo ci informa sempre più spesso la cronaca». Sempre con le politiche giovanili, il consiglio comunale dei giovani ha attivato dei corsi gratuiti di lingua inglese e fotografia; a breve inizierà quello di cucina con il Centro Anziani. In futuro saranno attivati nuovi corsi con la Casa di Reclusione, con cui è stata inoltre già firmata una convenzione con la biblioteca. Sempre con il consiglio dei giovani termina a luglio il percorso di mappatura dei monumenti. È previsto inoltre l'apertura di un laboratorio di sartoria rinascimentale, dove poter formare delle figure professionali in grado di conservare e ampliare in futuro il patrimonio di costumi di scena del Corteo del "Palio dell'Assunta".
Tradizioni e cultura
Proseguirà, anche quest'anno, lo scambio musicale con la città di Lodz dove il gruppo storico "Fanfara Antica Città di Paliano" è stato ospite. A settembre, l'associazione Palio dell'Assunta & Corteo Storico "Città di Paliano" e la Pro loco parteciperanno alla manifestazione "Campi di Gloria" di Niepolomice.Quest'anno Paliano riproporrà la sua candidatura per essere ammesso tra i "Borghi più belli d'Italia". Con la consulta della cultura si avrà il "maggio culturale", un percorso itinerante allestito di volta in volta nelle attività commerciali più caratteristiche, col primo evento del 13 maggio dedicato alla poesia. Per celebrare la XX edizione del "Palio dell'Assunta" sarà allestita nuovamente la "Serata Rinascimentale" e riproposti i "Pomeriggi di Letteratura di Corte", oltre alle presentazioni dei libri sulla storia della Banda Musica di Paliano di Roberto Salvatori e quello sul periodo palianese di Santa Maria Goretti, scritto da frate Dino De Carolis. «Intendiamo inoltre continuare il lavoro con "Zerynthia" – conclude il vicesindaco – motivati dal successo del progetto dello scorso ottobre con le Accademie di Belle Arti di Roma, Frosinone, L'Aquila e Urbino. Vogliamo pensare a uno spazio che sia una mostra permanente, un luogo di contaminazione tra arte e territorio. Concluso il trasloco nella sede comunale, cercheremo di fare del Palazzo della ex Pretura una "Casa della Cultura" in cui possa essere promosso e valorizzato al meglio le nostre eccellenze». La sfida è lanciata!