«Vedo tanti cuori nei simboli della liste a sostegno del mio principale avversario Nicola Ottaviani. Delle due l'una: o si sono convertiti alla cardiologia oppure hanno deciso di diventare tutti più buoni». Fabrizio Cristofari, candidato sindaco del centrosinistra ma anche presidente dell'ordine dei medici e cardiologo, usa l'arma dell'ironia. Poi aggiunge: «In ogni caso andrò avanti per la mia strada e sono convinto che cinque liste a sostegno sono più che sufficienti. Nel campo del centrodestra registro un certo nervosismo».