Parcheggi a pagamento all'ospedale Santa Scolastica: la decisione non è ancora ufficiale ma in questi giorni sono in corso trattative tra il Comune di Cassino e la Asl per arrivare ad una convenzione. A confermare la notizia è proprio il primo cittadino che spiega come e perchè quella che oggi è solo una proposta, a breve potrebbe diventare realtà. Argomenta D'Alessandro: «La Asl ci ha chiesto se siamo interessati a fare una convenzione per gestire il parcheggio del Santa Scolastica a livello comunale, in quanto ora, essendo un'azienda privata, non possono andare i vigili urbani a multare in caso di infrazioni, è la Asl che dovrebbe dotarsi di agenti privati. Dunque, dovendo andare a fare questa convenzione con la Asl per gestirlo a livello comunale, trattandosi di un parcheggio pubblico varranno le stesse regole che valgono per il centro cittadino».
Tradotto significa che anche dinanzi al nosocomio arriveranno le strisce blu e la sosta sarà dunque a pagamento, con le stesse tariffe che valgono per il centro e le altre zone della città. Ma, anticipando le possibili polemiche che si potranno scatenare, il sindaco D'Alessandro spiega: «Anzitutto non c'è nulla di certo. Dopodichè è chiaro che se andrà in porto ci sarà comunque una zona "bianca", ovvero gli stalli gratuiti e non a pagamento, e resteranno salvaguardati anche i posteggi speciali: strisce gialle e simili». Conclude il primo cittadino: «Sono tutte decisioni che dobbiamo concordare con la Asl sedendoci a tavolino, noi da parte nostra dovremo impegnarci per sorvegliare la zona con gli ausiliari del traffico». E, a tal proposito, tale notizia rende ancora più sicuro il futuro degli attuali 35 lavoratori che devono essere assunti da una nuova società che potrebbe subentrare alla Tmp con il nuovo bando.