Un esposto cautelativo alla Procura della Repubblica, della Prefettura e della Corte dei Conti. Lo ha presentato, così come annunciato dopo la delibera approvata dal Consiglio, il presidente della Provincia Antonio Pompeo. Per sottolineare «la situazione di difficoltà amministrativa e finanziaria, che si trascina ormai da diversi anni, una situazione che non permette di assicurare un esercizio adeguato delle funzioni fondamentali attribuite alla Provincia, a partire dalla manutenzione ordinaria e straordinaria delle scuole, delle strade e del territorio». Nota Pompeo: «A fronte di tali funzioni, però, oggi le Province si trovano a dover dichiarare la loro "impotenza", non certo per cattiva volontà o imperizia tecnico-amministrativa, ma soltanto per la carenza delle risorse finanziarie».