Una concreta assistenza alle vittime di furti e rapine. Il progetto "Cassino città sicura" lanciata dal noto attivista Ernesto Di Muccio inizia a prendere piede. A spiegare i dettagli dell'iniziativa è proprio il presidente di "Cassino prima di tutto", nonchè ex poliziotto Ernesto Di Muccio. Argomenta l'ex candidato alle ultime elezioni comunali nella compagine mosilliana: "La nostra battaglia per la sicurezza, come è noto, va avanti da anni sempre nella convinzione che non sia mai abbastanza quello che si fa!per quanto sia difficile concretizzare ciò che da anni proponiamo,noi non molliamo, continuiamo a crederci e a lavorare in tal senso.per fortuna qualche iniziativa, che fa parte del nostro progetto "Cassino città sicura "inizia a materializzarsi come per esempio la messa in sicurezza di alcune vie frequentate ogni Giorno da migliaia di persone o per esempio la vigilanza davanti le scuole e nei luoghi frequentati soprattutto da bambini e anziani che a breve partirà! 

Tutto questo - prosegue Di Muccio - rientra in una prospettiva più ampia che mira a garantire adeguati livelli di sicurezza a tutti i cittadini e, proprio tra queste iniziative abbiamo previsto anche l'assistenza in caso di furti e rapine che tanto hanno riempito i giornali in questi giorni.
"Cassino città sicura" prevede infatti questa forma assistenziale immediata in caso di furti e rapine che garantisce in questo caso assistenza tecnica, si pensi per esempio al fabbro che viene a sostituire le serrature, oppure al vigilantes che viene a vigilare l'abitazione nelle ore immediatamente successive al fatto o addirittura all'assistenza medica che si accerta delle condizioni mediche dei poveri cittadini che hanno subito l'aggressione! Tutto questo non comporta l'impegno di somme elevate in capo al comune che in realtà dovrà provvedere solo alla stipula di una polizza assicurativa dai costi piuttosto ridotti in considerazione delle garanzie che offre.


Per quanto sia poco dispendioso questo tipo di tutela che ,anche il nostro comune può offrire a tutti noi, i risultati in termini di fiducia verso le istituzioni saranno innumerevoli! Tutto questo - conclude Di Muccio - calato nella nostra città insieme agli a altri interventi si messa in sicurezza,ovvero il sistema di video sorveglianza che già ha ricevuto l'ok della regione in termini di finanziamenti, farebbero di Cassino un modello da prendere ad esempio anche per altre città del nostro bel paese. Tutto questo è ciò che "Cassino Prima di Tutto" si è posto come obiettivo ed è ciò per cui si impegna quotidianamente senza fermarsi davanti ad ostacoli burocratici, politici e organizzativi.