Si è tenuta ieri la riunione della Consulta d'Ambito dell'Ato 5. Nel corso del vertice la Segreteria Tecnico Operativa ha illustrato ai sindaci lo stato di avanzamento delle procedure di affidamento al nuovo gestore a seguito della risoluzione votata dall'assemblea dei sindaci lo scorso 13 dicembre. In una nota si legge: «E' stato affidato all'Anea, l'Associazione nazionale autorità ed enti d'ambito che ha presentato l'offerta economicamente più vantaggiosa, l'incarico di predisporre il bando e il disciplinare tecnico della gara di appalto dei servizi di ingegneria necessari per la revisione del Piano d'Ambito, in particolare la ricognizione e l'aggiornamento delle infrastrutture e il piano degli interventi. La Consulta, poi, ha trattato il tema dei contenziosi in corso con il gestore Acea Ato 5. La proposta emersa nella precedente riunione, ovvero quella di coinvolgere gli Ordini degli avvocati di Cassino e Frosinone e l'Anea, si è rivelata non percorribile. La Consulta è stata informata che si procederà con la pubblicazione di un avviso pubblico per l'affidamento della difesa dell'Ambito. Nel corso della riunione infine, la Sto ha dettagliatamente relazionato circa le attività di controllo messe in campo in merito alla ricognizione dei mutui, sui consumi elettrici del gestore del servizio e sul piano degli interventi».