Guardare all'Europa e alle opportunità che offre.

Sulla scia del comitato intercomunale per il no al referendum costituzionale che aveva visto attivi nello scorso autunno amministratori e cittadini di cinque Comuni del Cassinate, nasce ora il coordinamento intercomunale targato Forza Italia che vede l'adesione di amministratori di ben dieci Comuni: Aquino, Piedimonte San Germano, Castrocielo, Villa Santa Lucia, Roccasecca, Pontecorvo, Colle San Magno, Pignataro Interamna, Arce, Rocca D'Arce.

Il nuovo appuntamento è per domani, alle 18, nella sala consiliare del Comune di Aquino per una convegno sui fondi europei  "Europa 2020 - Per una crescita intelligente" organizzato dal coordinamento intercomunale Forza Italia.

A spiegarne le finalità è la coordinatrice Maria Rosaria Cafari Panico: "Obiettivo del neo coordinamento è portare avanti le campagne di FI, facendo squadra, unendo le forze di amministratori e cittadini dei sopracitati comuni del cassinate, al fine di fare informazione circa le opportunità, ma anche le problematiche che vive il territorio. Dopo il successo riscontrato nella campagna referendaria - Continua Panico - ora stiamo organizzando una serie di appuntamenti al fine di informare la cittadinanza circa le opportunità di finanziamenti europei per le imprese, i giovani imprenditori, i professionisti. Proprio all'indomani della visita del neo presidente del Parlamento Europeo Antonio Tajani, occorre guardare all'Europa come una grande risorsa, un'opportunità, soprattutto per noi giovani della generazione Erasmus, non più cittadini, studenti e lavoratori d'Italia, ma d'Europa grazie a Schengen. La stessa Europa che permette, tramite l'erogazione di fondi, di avviare imprese in loco, offrendo a migliaia di giovani l'opportunità di sviluppare idee che si tramutano in materia nella propria terra, nella provincia. Per cui ripartiamo dalla Provincia con lo sguardo proteso verso l'Europa".

Saranno molti gli amministratori locali che prenderanno parte alla giornata: i consiglieri di Aquino, De Carolis e Tomassi; il coordinatore FI Piedimonte, Testa; il sindaco di Colle San Magno, Di Adamo; il sindaco di Roccasecca, Sacco; il consigliere di Castrocielo, De Vito; il coordinatore FI Pignataro, D'Alessandro; il sindaco di Rocca D'Arce e il vice sindaco, Pantanella e Germani; e il coordinatore provinciale FI, Ciacciarelli. L'intervento tecnico sarà affidato all'ingegnere Altobelli, esperto in fondi europei. Chiuderà i lavori il consigliere regionale Abbruzzese.