Forza Italia ha nominato il commissario del partito a Ferentino, mentre era incaricato (lo conferma lui stesso) Franco Sisti che non ci sta e interviene. Evidentemente dopo avere meditato per qualche mese, Sisti oggi esce allo scoperto tuonando: «È assurda la situazione politica di Forza Italia a Ferentino. Il sottoscritto, commissario delegato, non sa di essere ex. Alcuni si spacciano di FI. Voglio fare presente a quelle persone che fanno proclami, che il sottoscritto è commissario fino a prova contraria. Sono stato abituato a parlare chiaramente. Io credo che un responsabile regionale o nazionale del partito doveva quantomeno avvisare chi come me ha lavorato con impegno».

Sisti, chiaramente contrariato, tira fuori alcuni numeri emersi durante il suo commissariamento: «Il partito a settembre 2022 ha riscosso 1.088 voti alla Camera, 1.086 al Senato, 533 alle regionali. Quindi aspetto che qualche responsabile regionale o nazionale mi faccia sapere il perché della strana situazione». I suoi strali sono indirizzati ovviamente ai vertici del partito azzurro che, in realtà, attualmente a Ferentino è commissariato con Pietro Stabile che abbiamo contattato.

«Sono molto dispiaciuto per lo stato di cose - commenta Stabile, che poi si rivolge a Sisti - Se chi di dovere non ti ha comunicato la decadenza della tua nomina, mi preme informarti che ad oggi il commissario di Forza Italia Ferentino sono io e come già ti ho detto sono disponibile a lavorare insieme per far crescere sempre di più il gruppo. Niente di personale, non dipende da me e sono molto dispiaciuto per questa situazione venutasi a creare a Ferentino. Ad ogni modo è in corso da parte mia una operazione tesa a fare tornare grande il partito nella nostra città. Abbiamo avuto già nuove adesioni (nei giorni scorsi è stata annunciata l'entrata clamorosa in FI di Amedeo Mariani da sempre notoriamente di casa nel centrosinistra ed altri sarebbero pronti a seguirlo». A scanso di equivoci Stabile ci ha voluto mostrare la sua nomina ufficiale datata 17 luglio 2023 a firma del senatore Claudio Fazzone.

«Credo che sia necessaria una presenza forte sul territorio al fianco dei cittadini - recita il documento del coordinatore regionale di FI indirizzato a Pietro Stabile - ho deciso di nominarti commissario di Forza Italia nel Comune di Ferentino, certo che saprai portare avanti l'impegno al meglio, in virtù delle tue capacità e all'insegna della buona politica». Franco Sisti, al contrario, assicura di non avere ricevuto alcuna comunicazione ufficiale e si dice sbigottito dall'atteggiamento dei vertici azzurri.