Il Segretario nazionale del Partito Socialista Italiano, Enzo Maraio, sarà candidato nel Lazio, nel collegio plurinominale numero 1 del Senato, al secondo posto della lista principale del centrosinistra, Italia Democratica e Progressista, che fa riferimento ai valori del socialismo europeo e che vedrà la partecipazione del Partito democratico, del Psi, di Articolo 1 e di Demos.

Ne dà notizia il coordinatore Partito Socialista per il Lazio Gian Franco Schietroma, il quale ha aggiunto: «La candidatura del Segretario nazionale del Partito nel Lazio, in posizione assolutamente eleggibile, è motivo di soddisfazione e di orgoglio per i socialisti della nostra regione. Il Psi si attiverà al massimo per l'affermazione di un progetto politico contraddistinto da una visione del Paese moderna, inclusiva ed europeista, con una particolare attenzione ai problemi del mondo del lavoro e della produzione, alla lotta alla povertà e alle diseguaglianze, alla tutela dei diritti, allo sviluppo dei servizi pubblici ed essenziali, tra i quali sanità, istruzione, giustizia e trasporti».

«Il risultato del 25 settembre è tutt'altro che scontato e i socialisti si impegneranno a fondo affinché la lista che si ispira ai valori del socialismo europeo risulti la piu votata» conclude il proprio intervento Schietroma.