Crisi di governo, scioglimento delle Camere e prossima tornata elettorale il 25 settembre. La federazione dei Giovani Democratici della provincia di Frosinone è pronta per la campagna elettorale e a scendere in campo al fianco al Partito democratico. Senza nascondere timori e perplessità.

«Come Giovani democratici esprimiamo tutta la nostra preoccupazione per l'attuale situazione politica e istituzionale – scrive in una nota il segretario provinciale GD Frosinone Massimiliano Iula – Siamo pronti ad affrontare questa sfida elettorale con la coerenza e l'entusiasmo che ci contraddistinguono. Saremo al fianco del Partito Democratico con le idee per cui abbiamo sempre lottato».

Giustizia sociale e climatica, istruzione, salute e diritto alla cittadinanza sono le proposte che i Giovani democratici intendono portare avanti nelle prossime settimane. «Crediamo fortemente – prosegue – che sia il momento di fare la differenza e rendere davvero centrali queste tematiche che sono ogni giorno più urgenti. Le destre hanno portato avanti in questi anni delle politiche incoerenti e che non rispecchiano il modello di un Paese progressista e civile. Il ddl Zan e lo ius Scholae sono solo due delle molteplici proposte da noi largamente condivise e portate avanti verso cui le destre hanno solo fatto ostruzionismo. Non è il Paese che vogliamo – conclude Iula – per questo proveremo a cambiarlo con tutte le nostre forze».