La campagna elettorale è terminata. Domani si vota, dalle 7 alle 23. Oltre che per i referendum, per le amministrative. Sono 8 i Comuni chiamati alle urne in Ciociaria: Frosinone, Campoli Appennino, Castelnuovo Parano, Picinisco, Piedimonte San Germano, Pofi, San Biagio Saracinisco, San Giovanni Incarico. Alla chiusura dei seggi inizierà lo spoglio per i referendum. Mentre per le comunali lo scrutinio delle schede comincerà lunedì 13 giugno alle ore quattordici. Soltanto per il capoluogo, che ha più di15.000 abitanti, è previsto il ballottaggio (26 giugno) se nessuno dei candidati a sindaco dovesse superare il 50% più uno dei voti al primo turno.

Ai nastri di partenza
I candidati a sindaco sono 5, quelli al consiglio comunale 581: 317 uomini e 264 donne. I seggi a disposizione sono 32: vuol dire che soltanto il 5,5% riuscirà a centrare l'obiettivo. E che 549 non ce la faranno quindi. In totale 19 liste. Gli aventi diritto al voto a Frosinone saranno 35.053: 18.509 donne e 16.544 uomini. Nel 2017 gli elettori erano 37.278 (17.680 uomini e 19.598 donne).
Parliamo di 2.737 elettori in meno.
Nel 2012 gli elettori del capoluogo erano 39.109: vuol dire che in dieci anni ce ne sono 4.056 in meno.
Riccardo Mastrangeli (centrodestra) è sostenuto da 7 liste (tutte con 32 esponenti in corsa) e i candidati al consiglio comunale sono 224. Le donne sono 102: 18 in Forza Italia, 15 nella Lista Ottaviani, 12 nella civica di Mastrangeli, 12 nella Lega, 12 nella Lista per Frosinone, 13 in Fratelli d'Italia, 20 in Frosinone Capoluogo. Domenico Marzi (centrosinistra) guida una coalizione di 7 liste: 5 delle quali hanno 32 candidati al consiglio comunale, Frosinone in Comune 30, il Movimento Cinque Stelle 22. Per un totale di 212. Le donne sono 101: 14 nella Piattaforma Civica, 17 nel Polo Civico,14 in Frosinone in Comune, 16 nella Lista Marini, 18 nel Pd, 9 nel Movimento Cinque Stelle, 13 nella Lista Marzi. Vincenzo Iacovissi, candidato sindaco del Psi, ha una lista di 32 candidati al consiglio comunale a sostegno: le donne sono 13. Giuseppe Cosimato è il candidato sindaco della lista civica che porta il suo nome: i candidati al consiglio comunale sono 27, 15 uomini e 12 donne. Poi c'è MauroVicano, candidato sindaco di una coalizione di tre liste, per un totale di 86 persone in corsa per un seggio. Azione con Calenda e Vicano Sindaco ne hanno 32 per uno, Udc-Autonomi e Partite Iva 22. Le donne sono 36: 12 in Azione, 15 in Vicano Sindaco, 9 in Udc-Autonomi e Partite Iva. Nel 2017 i candidati a sindaco erano 6 (uno in più), le liste 18 (una in meno), gli aspiranti consiglieri 566 (quindici in meno). Nel 2012 per la fascia tricolore concorrevano in 8, le liste erano 25, i candidati al consiglio comunale 731. 

I recordman delle preferenze
Nel 2017 il consigliere comunale più votato in assoluto fu Angelo Pizzutelli (Partito Democratico): 703 voti. Poi Adriano Piacentini (Forza Italia): 604 preferenze. Sul gradino più basso del podio Debora Patrizi (Polo Civico): 550 voti. La prima delle otto donne che vennero elette. Al quarto posto Fabio Tagliaferri, anche lui con il Polo Civico: 528 voti. Adesso Fabio Tagliaferri è il portavoce cittadino di Fratelli d'Italia. Non concorre come consigliere. Sta svolgendo il ruolo di regista politico. Al quinto posto si classificò Isabella Diamanti (Lista per Frosinone), con 517 voti. Massimiliano Tagliaferri (Lista Ottaviani) di preferenze ne ottenne 473. Quindi Norberto Venturi (Pd): 472 consensi. Oltre quota 400 anche Carlo Gagliardi (464 voti nella lista Cuori Italiani: stavolta è capolista della Lista Marzi), Claudio Caparrelli (412 preferenze con il Polo Civico). Poi Sergio Verrelli (Lista per Frosinone): 378 voti. Ci furono quindi i 369 voti di Alessandra Sardellitti, allora con il Pd mentre oggi è nella lista di Azione. A seguire Igino Guglielmi (Polo Civico: 365 voti), Francesco Trina (Alternativa Popolare: 353). Quindi Alessandro Petricca e Valentina Sementilli, entrambi della Lista Ottaviani: Alessandro Petricca e Valentina Sementilli, rispettivamente 322 e 315 voti. Cinzia Fabrizi (Forza Italia) di preferenzene ottenne 316. Maria Rosaria Rotondi (Lista Ottaviani) di voti ne ottenne 329.Gianpiero Fabrizi (Lista Ottaviani) prese 304 voti. Dei 32 consiglieri allora in carica ne vennero confermati 10. Per il resto, Danilo Magliocchetti (Forza Italia) prese 294 voti, Riccardo Masecchia (Forza Italia) 284, Marco Ferrara (Fratelli d'Italia) 224, Massimo Calicchia (Psi) 226. Marco Mastronardi (Cinque Stelle) prese 238 voti.

Gli uscenti
Degli attuali assessori, nelle liste ce ne sono 7 su 9. Riccardo Mastrangeli concorre per il ruolo di sindaco. Se ne contano 3 nella Lista Ottaviani: Massimiliano Tagliaferri, Angelo Retrosi e Valentina Sementilli. Quindi Pasquale Cirillo in Frosinone Capoluogo, Rossella Testa nella Lega, Cinzia Fabrizi in Forza Italia. Per quanto concerne invece i consiglieri comunali, ne scendono in campo 23 su 32: 10 nel centrodestra, 10 nel centrosinistra, 2 nel Psi e 1 in Azione.