«Frosinone ha bisogno di tornare a correre e Domenico Marzi è la scelta più giusta per rimettere al centro i bisogni concreti dei cittadini e fare del capoluogo una città attrattiva, più giusta, proiettata al futuro». Così in una nota Luca Fantini, segretario provinciale del Partito democratico. «Sono molto soddisfatto – spiega Fantini – di come siamo giunti agli ultimi giorni di campagna elettorale. La coalizione a sostegno di Domenico Marzi è forte, unita e competitiva. Una squadra ricca di competenze, con il protagonismo del Partito democratico, vero traino per questo decisivo appuntamento elettorale. L'obiettivo è palese: rimettere i frusinati al centro della vita amministrativa del capoluogo.

Servirà attenzione costante ai problemi, un presidio instancabile dei quartieri e delle esigenze di tutti e soprattutto ascolto. Si dovrà recuperare tutto quello che in questi dieci anni è stato messo da parte, coinvolgendo le associazioni di volontariato e del terzo settore e i residenti delle periferie. Tutti dovranno essere protagonisti nella costruzione della Frosinone del futuro, attraverso i fondi del Pnrr, progetti seri, condivisi e partecipati. Con Domenico Marzi sindaco – conclude il segretario – saremo in grado di sommare le energie migliori, unire la città e realizzare una grande, unica, Frosinone».

Questa sera alle ore 21, al Piazzale Falcone e Borsellino (di fronte ingresso Villa comunale) si chiude la campagna elettorale di Domenico Marzi. «In queste settimane abbiamo ascoltato e ricevuto tantissime proposte da associazioni, commercianti, imprenditori e semplici cittadini. Con Marzi possiamo disegnare una città nuova: si interverrà immediatamente su una nuova viabilità per decongestionare un traffico oramai paralizzante – conclude Fantini – sulla manutenzione ordinaria e infine ci saranno investimenti anche sul polo universitario».