La secondo consiliatura del sindaco Nicola Ottaviani volge quasi al termine. Manca circa un mese e mezzo al voto amministrativo che porterà al rinnovo del primo cittadino e del Consiglio comunale. Il tempo dei bilanci finali sembra prematuro, ma di certo la prossima amministrazione si troverà a gestire un tesoretto, lasciato da Ottaviani, di venti milioni di fondi ministeriali già assegnati al Comune di Frosinone che si tradurranno in progettazioni e in lavori.

Un tesoretto per sette opere strategiche che aiuteranno certamente la città a fare un ulteriore salto di qualità. Si tratta del finanziamento più alto e consistente conseguito, da sempre, da un Comune in provincia di Frosinone, in materia di riqualificazione ed infrastrutture, che prevede l'assegnazione in 6 tranches temporali, di cui le prime due, per le annualità 2021 e 2022, già operative e spendibili con le progettazioni.

I progetti, tutti ammessi completamente, sono volti al miglioramento del decoro urbano, del tessuto sociale e ambientale di tutto il territorio comunale. In totale, per gli anni 2021-2026 i contributi, confluiti nell'ambito del piano nazionale di ripresa e resilienza, ammontano complessivamente a 3,4 miliardi di euro.

Tra i progetti finanziati ci sono: il raddoppio dell'ascensore inclinato e realizzazione di un nuovo percorso pedonale; la riqualificazione del complesso di proprietà comunale "Cinema-teatro Nestor"destinato a servizi culturali e socio-ricreativi; i lavori di realizzazione del parcheggio interscambio a raso in piazza Salvo D'Acquisto a servizio del sistema pubblico di mobilità sostenibile; gli interventi di riqualificazione e adeguamento funzionale del polivalente; la metropolitana di superficie tra lo scalo ferroviario e piazzale De Matthaeis; i lavori di adeguamento e completamento dell'edificio scolastico della scuola primaria Madonna della Neve; gli interventi di realizzazione di un'area polivalente attrezzata nel parco urbano Matusa ai fini della promozione delle attività ricreative e sportivo. Per un importo totale finanziato di 19.968.488,53.