Nella corsa in rosa per la fascia di sindaco di Alvito la spunta Luciana Martini con 867 voti su 1738 schede scrutinate. Martini, alla guida della lista 'Albetum' sorpassa, anche se di poco, l'avversaria Paola Iacobone, che ha racimolato 837 preferenze con la lista 'Alvito Bello'. 

Una cosa è già certa: Alvito avrà un sindaco donna.
Dopo l'era di Duilio Martini, sindaco uscente che è stato primo cittadino per quindici anni consecutivi, gli elettori di Alvito dovranno scegliere tra la lista "Albetum" con candidata a sindaco Luciana Martini e "Alvito Bello" con candidata a sindaco Paola Iacobone che ripresenta la sua candidatura cercando, stavolta, di fare breccia nell'elettorato alvitano.

Il sindaco uscente, l'altro Martini, Duilio, ha fatto la sua scelta: non si candiderà neanche come consigliere spiazzando gran parte dei suoi elettori che fino all'ultimo credevano di poter sempre contare sull'esperienza che 25anni di amministratore (di cui gli ultimi quindici come sindaco) l'avevano forgiato.

«Farò il geometra, la mia professione, subito dopo la proclamazione del nuovo sindaco », ha confidato.
Dunque, Alvito sarà il primo comune della Valle di Comino (dopo Settefrati che lo ebbe negli anni Ottanta) ad esprimere un sindaco donna, solo che stavolta è scelto dagli elettori (2.676).

di: M.D.L.