Leonardo Ambrosi riconfermato sindaco di Castro dei Volsci. Inequivocabile il responso delle urne, gli elettori castresi hanno voluto dare fiducia al giovane amministratore uscente.

Una difficile sfida elettorale, che non aveva nulla di scontato, per la determinazione dei suoi avversari, sebbene tutti alla prima esperienza: il dott. Luciano Lancorai con "Amiamo Castro" e l'avv. Savina D'Amore capolista di "Orizzonti Comuni".

Una competizione vinta con il gruppo scelto da Ambrosi.

E' a tre la sfida per la conquista del Comune di Castro dei Volsci. Sono tutte civiche le liste presentate ai 3.840 elettori per il rinnovo del sindaco e dei 12 consiglieri: "Per Castro" del capo-lista Leonardo Ambrosi, vicesindaco uscente; "Amiamo Castro dei Volsci" del candidato sindaco Luciano Lancorai e la terza "Orizzonti Comuni", guidata da una donna, l'avvocato Savina D'Amore.

Tre candidati molto conosciuti in paese, ma con caratteristiche diverse. Da una parte Leonardo Ambrosi, per 8 anni vicesindaco, quindi con una lunga esperienza amministrativa. La sua candidatura rappresenta la continuità anche se rinnovata a partire dal nome della lista, non più "Un Altro Paese" ma semplicemente "Per Castro", per finire ai candidati consiglieri, tra cui alcune conferme e molti nuovi innesti.
Dall'altra parte, un candidato a sindaco del tutto nuovo, Luciano Lancorai, che non ha mai ricoperto cariche amministrative o politiche.

Ha deciso di puntare proprio sulla volontà di rinnovamento, con aspiranti consiglieri alla prima esperienza ma preparati e competenti. Altrettanto va detto per "Orizzonti Comuni" di Savina D'Amore, alla prima esperienza amministrativa ma con alle spalle 20 anni di professione forense, la cui scelta giunge in un momento di scarsa vocazione politica. Con lei l'esperienza dell'ex assessore Piergiogio Droghei.

di: Marco Bravo