La campagna elettorale è entrata nel vivo e le carte si mescolano. Tutti cercano candidati alla carica di consigliere per chiudere le liste ed ad oggi sono sei candidati alla carica di sindaco: tre donne e tre uomini.

Maria Paola Gemmiti del centro sinistra ed Eugenia Tersigni con "Sora nel cuore" che vede nel suo progetto «il parco Santa Chiara dedicato ai bambini, con più giochi; il parco Valente potenziato con spettacoli, con un bar gestito dal Comune stesso, magari con la sua società in house; il parco Nassiriya dedicato allo sport; il parco Famiglia La Posta, un vero spettacolo ma al momento trafitto nel cuore a causa del tracollo del ponte». 

A chiudere la rosa al femminile Valeria Di Folco del M5S che lancia un appello ai suoi colleghi. «Evitiamo di assistere all'ennesi ma campagna elettorale in cui la città viene imbrattata. Chi è in corsa per diventare sindaco di Sora dia il buon esempio alla comunità rispettando il decoro di Sora. L'invito a tutti è di prestare la massima attenzione affinché i manifesti cartacei non siano affissi al di fuori degli spazi consentiti».

A mettersi di nuovo in gioco il sindaco uscente Roberto De Donatis e il giovane consigliere d'opposizione Luca Di Stefano che considera uno dei punti principali del suo programma un'implementazione dell'offerta turistica cittadina sostenendo iniziative come "Sora Città del Natale" e "Sora Città dello Sport".

«Il gruppo che sostiene Luca Di Stefano candidato sindaco intende lavorare alla creazione di un ufficio comunale di marketing della città mettendo a sistema tutto quello che di peculiare ha la nostra bella cittadina, in pratica vogliamo realizzare un nuovo modello di accoglienza, ad esempio vorremmo proporre il progetto "Pernotta a Sora per il week end" il turista soggiorna tre giorni in città e una notte lo regala l'amministrazione, con un contributo all'attività di ricezione».

A chiudere la rosa al maschile dei candidati a sindaco c'è, a rappresentare il centro destra, Giuseppe Ruggeri tesserato FdI. E per il partito della Meloni non solo campagna elettorale in questo periodo, ma anche nuovi ingressi come quello di Manuele Marchione. Parole di benvenuto dal senatore Massimo Ruspandini e dal coordinatore cittadino Massimiliano Contucci.