È terminato il lavoro di riordino delle commissioni consiliari della Regione Lazio. Il Consiglio regionale, infatti, ha concluso ieri la procedura prevista al comma quattro dell'articolo 15 del Regolamento dei lavori, che dispone il rinnovo di tutti gli organismi regionali dopo trenta mesi dall'inizio della legislatura. Un'operazione iniziata martedì e che ha riguardato 13 commissioni consiliari permanenti, due speciali e il "Comitato per il monitoraggio dell'attuazione delle leggi e la valutazione degli effetti delle politiche regionali".

In totale, quindi, 16 organismi consiliari, due in più rispetto all'inizio di questa legislatura: la tredicesima commissione "Trasparenza e pubblicità" e la commissione speciale per l'emergenza Covid-19, entrambe istituite di recente con provvedimenti legislativi ad hoc. Le operazioni si sono svolte tra martedì e ieri, in presenza nell'Aula del Consiglio regionale, dove il presidente Marco Vincenzi, assistito dal Segretario generale Cinzia Felci, ha convocato uno dopo l'altro i 16 organismi per eleggere presidentie vicepresidenti.

DA NON PERDERE!

Tutti gli approfondimenti su questo argomento sono disponibili nell'edizione odierna, in edicola o nella versione digitale di Ciociaria Oggi.

EDICOLA DIGITALE: Approfitta dell'offerta, un mese a soli € 0.99