Il sindaco di Patrica Lucio Fiordalisio aderisce a Fratelli d'Italia. Dopo quasi tre anni dalla sua uscita di scena dalla Politica di Partito, ha deciso di rimettersi in gioco.

"Le note vicende che mi hanno visto defilarmi dai Partiti, le delusioni personali e le mancate promesse sui temi ambientali - spiega il primo cittadino del paese lepino - hanno determinato un momento di riflessione durante il quale mi sono immerso completamente nella vita Amministrativa del mio Paese. Patrica e il sottoscritto, hanno pagato la conseguenza delle prese di posizione assunte per difendere la nostra terra e la nostra salute; l'isolamento politico infatti è stato immediato e provocato dalla mia" colpevolezza" di non essermi mai piegato alle logiche del potere e della sudditanza".

Il ringraziamento al senatore Massimo Ruspandini "il quale mi ha entusiasmato con il suo dinamismo e grazie alle sue indiscusse capacità di leader in grado di ascoltare, comprendere e coinvolgere anche gli scettici, gli arrabbiati e gli sfiduciati. Mi ha reso partecipe del suo Progetto, della sua visione basata sul rapporto umano, sul confronto e sui programmi, sul merito e sulle competenze, che vede al proprio interno la partecipazione attiva di tanti Amministratori capaci, uniti e coesi.

È quindi con grande convinzione che aderisco al Partito di Giorgia Meloni, donna che in questi anni ha avuto la forza ed il coraggio di non scendere a compromessi con nessuno, pur di difendere valori chiari ed immutabili.
Oggi, con grande consapevolezza e con un bagaglio di esperienze in più, inizio un percorso di crescita individuale, sempre connesso alla realtà patricana ma che si estenderà anche alle istanze dei territori della nostra Provincia.

Ho comunicato all'Amministrazione Comunale la mia scelta, rilanciando l'attuazione del Programma Elettorale e confermando lo schema degli incarichi e ruoli stabiliti con l'inizio del mandato. Ringrazio ognuno di loro per le belle parole espresse nei miei confronti che non vi nascondo, mi hanno davvero emozionato.
Testimonianza di una squadra di uomini e donne che sono legati da amicizia, stima e rispetto, valori che prescindono da qualsiasi scelta politica".