Manca il numero legale al consiglio comunale e Roberto De Donatis sceglie di dimettersi dalla carica di sindaco. Non rispondono all'appello i consiglieri di maggioranza Alessandro Mosticone, Floriana De Donatis e Francesco De Gasperis insieme a parte della minoranza; solo la consigliera d'opposizione Maria Paola D'Orazio ha risposto "presente" all'appello della segretaria comunale Rita Riccio. De Donatis pochi minuti fa ha comunicato via web che questa mattina si dimetterà da sindaco della città di Sora. Irato per il comportamento dei consiglieri comunali ha voluto prendere le distanze da un atteggiamento irrispettoso nei confronti dei cittadini sorani. "Meglio un burocrate che un'amministrazione che non può fare il bene della città". Il segretario comunale Rita Riccio ha ricordato che, rispettando i tempi tecnici, le dimissioni del sindaco potranno essere ritirate.