Pubblicate, nella sezione Trasparenza della Regione Lazio, le dichiarazioni dei redditi dei consiglieri regionali. Nei mesi scorsi era stata la volta dei senatori e dei deputati. C'è quindi il quadro completo.
In entrambi i casi si tratta delle situazioni patrimoniali del 2019, relative al periodo di imposta 2018.

L'obbligo di dichiarare la situazione patrimoniale, i redditi e le spese di propaganda elettorale è stato introdotto dalla legge 5 luglio 1982, n.441. Tale legge dispone che i parlamentari debbano trasmettere alla Camera di appartenenza una dichiarazione concernente lo stato patrimoniale e le spese sostenute in proprio o dal partito per la campagna elettorale.
A tale dichiarazione si allega copia della denuncia dei redditi per le persone fisiche.

La medesima legge disciplina le forme di pubblicità delle dichiarazioni depositate dai parlamentari presso ciascuna Camera (l'articolo 8 stabilisce infatti che tutti i cittadini elettori hanno diritto di conoscere le suddette dichiarazioni e l'articolo 9 ne prevede la pubblicazione in apposito bollettino, nel quale devono essere riportate anche le notizie risultanti dal quadro riepilogativo della dichiarazione).

Ma intanto partiamo dalle dichiarazioni dei redditi dei consiglieri regionali eletti in provincia di Frosinone.
Tenendo presente che le cifre sono al lordo. L'anno preso in considerazione è il 2019. Parliamo di "Trattamento economico, rimborsi, situazione patrimoniale e redditi del 2018".

Mauro Buschini, presidente del consiglio regionale, è al suo secondo mandato alla Pisana. Esponente del Partito Democratico. La situazione patrimoniale del 2019 (sul periodo di imposta 2018) fa registrare un reddito imponibile lordo di 91.603 euro.
Sara Battisti è consigliere regionale del Partito Democratico. La dichiarazione dei redditi del 2019, sul periodo di imposta 2018, è pari a 63.979 euro lordi.

Quindi il consigliere regionale Pasquale Ciacciarelli (Lega). Ha dichiarato un reddito imponibile lordo per il 2018 di 64.086 euro. Ricordiamo che Pasquale Ciacciarelli è stato eletto in Forza Italia, quindi è passato a Cambiamo con Giovanni Toti e poi ha aderito alla Lega. Infine Loreto Marcelli, consigliere regionale del Movimento Cinque Stelle. La dichiarazione dei redditi del 2019 (naturalmente sui dati del 2018) è pari a 60.296 euro lordi.

Uno sguardo al quadro completo relativo ai parlamentari della provincia di Frosinone.
Si tratta naturalmente anche in questo caso, di cifre al lordo. Iniziamo da Montecitorio.
Luca Frusone (Movimento Cinque Stelle), al suo secondo mandato da deputato (è stato eletto nel collegio proporzionale Frosinone-Latina), ha dichiarato un reddito imponibile lordo per il 2018 pari a 98.471 euro. La deputata Enrica Segneri (Movimento Cinque Stelle) è stata eletta nel proporzionale Frosinone-Latina. La dichiarazione del 2019 (sul periodo di imposta 2018) è pari a 79.626 euro.
La deputata Ilaria Fontana, anche lei del Movimento Cinque Stelle, è stata eletta nel collegio maggioritario della Camera sud, quello che comprende il cassinate.
La dichiarazione dei redditi del 2019 (relativa quindi al 2018) ha un imponibile lordo di 78.801 euro.
Claudio Durigon (Lega) fino ad agosto 2019 è stato sottosegretario di Stato al ministero del lavoro.
Come deputato è stato eletto nel collegio proporzionale Frosinone-Latina. Dalla dichiarazione dei redditi del 2019 emerge un reddito imponibile lordo di 97.744 euro. Francesco Zicchieri, deputato del Carroccio, è stato eletto nel collegio maggioritario Camera nord.
La dichiarazione dei redditi del 2019 (naturalmente sui dati del 2018) è pari a 82.984 euro lordi.
Francesca Gerardi, deputata della Lega, è stata eletta nel collegio proporzionale Frosinone-Latina.
La dichiarazione del 2019, sul periodo di imposta 2018, è di 76.041 euro lordi.

Per quanto concerne invece Palazzo Madama, il senatore Massimo Ruspandini ( Fratelli d'Italia: eletto nel collegio maggioritario di Frosinone, comprendente l'intera provincia) ha dichiarato un reddito imponibile lordo per il 2018 di 83.292 euro. Gianfranco Rufa (Lega) è stato eletto nel collegio di Viterbo.
Ma è ciociaro doc, di Veroli. La dichiarazione del 2019 (sul periodo di imposta 2018) è pari a 85.409 euro di imponibile lordo.

Ma ci sono anche parlamentari non della provincia di Frosinone che però sono molto noti sul territorio È il caso, per esempio, di Claudio Fazzone, senatore e coordinatore regionale di Forza Italia. La dichiarazione dei redditi del 2019 è pari a 101.941 euro lordi.
Il senatore Bruno Astorre, segretario regionale del Partito Democratico, ha presentato una dichiarazione dei redditi per il 2019 di 79.517 euro. Cifra da considerare sempre al lordo.

Per quanto riguarda il piano nazionale, tra i leader politici il Paperone è sempre lui, Silvio Berlusconi.
Anche se il fondatore e presidente di Forza Italia non è né deputato né senatore, ma europarlamentare.
In ogni caso la sua dichiarazione dei redditi del 2019, sempre naturalmente al lordo, è di 48.022.126 euro.
Il presidente del consiglio dei ministri Giuseppe Conte ha un imponibile lordo pari a 1.155.229 euro.
La dichiarazione dei redditi del 2019 del senatore e leader di Italia Viva Matteo Renzi, è pari a 796.281 euro. Mentre è di 70.173 euro il reddito imponibile di Matteo Salvini, Capitano e numero uno della Lega.
Giorgia Meloni, deputato e leader di Fratelli d'Italia, ha dichiarato nel 2019 un reddito imponibile lordo pari a 97.145 euro. Per quanto concerne Giulia Bongiorno, già ministra della Lega, la dichiarazione dei redditi dei 2019 ha un imponibile lordo di 2.403.772 euro.
La dichiarazione dei redditi 2019 del ministro degli esteri Luigi Di Maio (Movimento Cinque Stelle) è pari a 98.471 euro.