Cresce qualitativamente la struttura organizzativa di Fratelli d'Italia in Ciociaria. Il partito di Giorgia Meloni, infatti, ha aggiunto un tassello "di spessore" alla sua dirigenza con Pasquale Cirillo, nominato vice-coordinatore provinciale. In una nota congiunta diffusa ieri da Riva Destra, il segretario nazionale Fabio Sabbatani Schiuma, il coordinatore provinciale Daniele Colasanti, il coordinatore comunale Ivan Spaziani e Marco Micacchi, coordinatore regionale del movimento federato a FdI, spiegano i motivi della importante nomina. Infatti, il portavoce provinciale di Fratelli d'Italia, Paolo Pulciani, «consapevole della necessità di rafforzare la dirigenza locale per affrontare al meglio le nuove sfide che attendono il partito in provincia di Frosinone, e visti gli impegni che rendono sempre più difficile e faticoso il lavoro organizzativo», ha scelto di essere affiancato «da una persona di rilevante spessore professionale e politico.

L'avvocato Pasquale Cirillo, assessore al Patrimonio e alla Governance del Comune di Frosinone, membro della Direzione nazionale di Riva Destra, è una figura di importanza strategica, sia per il ruolo amministrativo ricoperto, sia per l'appartenenza a una comunità politica che pone a base della propria esperienza l'onore e la fedeltà agli impegni presi». Un'altra ragione fondamentale della scelta, si legge sempre nella nota, «la vicinanza personale all'onorevole Alfredo Pallone, già consigliere regionale, eurodeputato e coordinatore regionale del Popolo delle Libertà, che ha traghettato in Fratelli d'Italia tutto il suo gruppo con il quale, nelle ultime tornate amministrative, ha eletto rappresentanti nei Consigli comunali di Frosinone e di numerosi altri centri, oltre a un consigliere provinciale».

Un altro aspetto da considerare, sottolinea il vertice di Riva Destra, è che «il vicecoordinatore regionale Antonio Abbate e il senatore Massimo Ruspandini hanno sempre manifestato amicizia, stima e considerazione nei confronti di Pasquale Cirillo il quale, con il suo impegno, ne ripagherà il sostegno. L'assessore, infatti, ha dimostrato sul campo il suo valore, ottenendo con il suo lavoro in Giunta uno storico risultato per la città: l'acquisto dell'imponente e prestigioso edificio sede della Banca d'Italia, che a breve ospiterà gli uffici dell'Amministrazione comunale».

La nota conclude esprimendo «la gioia, il plauso e l'alta considerazione di tutta la comunità militante di Riva Destra, dalla Sicilia al Trentino Alto Adige, per la nomina di Pasquale Cirillo a vicecoordinatore di Fratelli d'Italia della provincia di Frosinone. E porge i migliori auguri di buon lavoro, con la certezza che saprà portare il miglior contributo alla crescita del partito e delle idee di Giorgia Meloni: la scelta giusta». Per la cronaca, il processo di crescita dei quadri di FdI aveva registrato l'altro ieri la nomina del consigliere comunale di Anagni, Riccardo Ambrosetti, a vicesegretario provinciale del partito. Incarico affidato dallo stesso portavoce Paolo Pulciani.