L'assessore Massimiliano Fontana pur essendo presente nella riunione di giunta, dopo aver votato altre delibere, non vota quella riguardante la convenzione tra il comune e Diaconia per l'inserimento inlavori di pubblica utilità dei migranti ospitati in città. E dinanzi a questo voto il consigliere comunale di minoranza di Italia Viva, Maurizio Maggi, presenta un'interrogazione al sindaco.

«Il 30 luglio 2020 la giunta comunale durante la propria seduta ha approvato cinque delibere tra cui la n.
107 che riguardava la convenzione tra Diaconia e Comune», ricorda Maggi. «Nella seduta in videoconferenza prosegue era presente anche l'assessore Massimiliano Fontana mentre era assente solo l'assessore Tommasina Raponi».

«L'assessore Fontana non ha partecipato alla votazione proprio della delibera di giunta n. 107 riguardante la convenzione. Per questo chiedo di sapere quali sono state le motivazioni che hanno indotto l'assessore Fontana a nonpartecipare alla votazione della delibera 107, pur essendo presente in giunta votando tutte le altre deliberazioni»