Incidente tra un’ambulanza e un’auto, tre feriti, fortunatamente le conseguenze non sono state gravi. Nessuna ferita per il paziente che trasportava il mezzo dell’Ares 118, che era stato soccorso per un malore. È successo ieri sera all’altezza dell’incrocio tra via Mascagni e la Monti Lepini. Sul posto gli agenti della polizia locale per i rilievi di rito e per stabilire la dinamica del sinistro.

La ricostruzione

Erano circa le 20 quando si è verificato l’incidente. Coinvolte una Peugeot e un’ambulanza diretta al pronto soccorso dell’ospedale “Fabrizio Spaziani” di Frosinone. A bordo c’era un anziano, oltre all’autista e all’operatore. Per fortuna il malato non ha riportato alcuna conseguenza a seguito del- l’incidente. Contusioni, invece, per gli altri due e per il conducente della macchina. Sul posto è arrivata un’altra ambulanza per poter trasferire il malato e accompagnarlo nella struttura ospedaliera del capoluogo per ricevere le cure.

Necessarie le cure anche per i tre feriti, come detto l’autista del mezzo dell’Ares e l’operatore, oltre alla persona alla guida della Peugeot. Ad occuparsi dei rilievi sono stati i vigili urbani di Frosinone. Inevitabili anche le ripercussioni al traffico veicolare. Spaventoso lo scenario a quanti transitavano in quel momento sulla Monti Lepini. Alla vista dell’ambulanza incidentata hanno temuto il peggio. Intanto molti automobilisti hanno portato all’attenzione la pericolosità del tratto dove è avvenuto lo scontro. «Non si capisce perché quest’ultimo semaforo non sia stato messo in sicurezza, né rimosso come per gli altri incroci diventati rotatorie, né tanto meno reso visibile - scrive un cittadino su Facebook - Manca di fatto la segnaletica orizzontale ed il tratto è completamente al buio di notte. Per fortuna non ci sono stati feriti gravi».