La Stazione sciistica di Campocatino, in territorio di Guarcino, è pronta per iniziare, finalmente, la stagione invernale ma la neve è ancora poca, ieri ne sono caduti poco più di 20 centimetri, non sufficienti per permettere l'apertura delle piste. Nella notte ne sono caduti altri 5 centimetri ma la situazione generale non è cambiata. Nelle ultime ore, poi, si è alzato il vento che ha iniziato a spirare con violenza, quasi una vera bufera caratteristica dei monti ad alta quota, creando un ulteriore problema agli operatori e agli appassionati.

I gestori degli impianti sono al lavoro incessantemente per raccogliere e concentrare la neve proprio nelle zone a ridosso di piste e impianti. Per il momento, quindi, nessuna notizia ufficiale in merito al possibile avvio degli impianti. Le temperature sono in picchiata e in molti aree della provincia nella notte e nelle prime ore del mattino sono scese ben al di sotto dello zero, provocando la formazione anche sulle strade di pericolosissime lastre di ghiaccio che mettono a rischio la circolazione automobilistica. Di qui l'appello delle forze dell'ordine ad usare particolare prudenza nella guida e a ridurre sensibilmente la velocità.