Caos al Pronto soccorso dell'ospedale San Benedetto di Alatri nel giorno di Santo Stefano, quando i Nas di Latina hanno fatto un blitz per ispezionare le stanze. I militari ai comandi del tenente Maurizio Santori hanno fatto irruzione nel tardo pomeriggio mischiandosi ai tanti utenti che affollavano l'accettazione per verificare come fossero accolti i pazienti. 

I carabinieri sono passati poi a controllare il reparto di chirurgia, verificando la presenza del personale, l'efficienza dei macchinari e la scadenza dei farmaci. Il Nas di Latina conferma la verifica ma non le risultanze.

Ieri intanto un'altra giornata nera per il Pronto soccorso del San Benedetto. Il personale sottodimensionato riusciva a fatica a star dietro alle decine di persone che per diversi motivi lo hanno affollato fin dal mattino. Inoltre gli assistiti che necessitavano di ricovero faticavano a trovare un posto letto. Le barelle, anche quelle dell'ambulanza sono rimaste bloccate fino al tardo pomeriggio.