La Regione Lazio ha disposto la concessione di 1,7 milioni di euro per il periodo 2016/2018 per la realizzazione di una serie d'interventi di riqualificazione infrastrutturale e di messa in sicurezza viaria nelle arterie di servizio dello stabilimento Fca di Piedimonte San Germano.

Si tratta di impegni per lavori a valere sulla dotazione finanziaria della legge 46 del 2002 con cui la Regione sostiene l'indotto ex Fiat. In riferimento alle tipologie d'interventi finanziati, è stato designato quale soggetto attuatore la società in house Astral SpA, che si occuperà di espletare le procedure amministrative propedeutiche all'esecuzione di lavori di riqualificazione e messa in sicurezza della rete viaria della strada perimetrale lato est, realizzazione dell'impianto d'illuminazione stradale lato sud e lato est, nonché manutenzione straordinaria della pubblica illuminazione del tronco stradale Piedimonte-Pignataro, sempre accessori allo stabilimento Fiat.

Il tutto per il complessivo importo di 1,7 milioni di euro, secondo un impegno pluriennale per 341mila euro nel 2016, 1.250.000 euro per il 2017e 120mila euro circa per il 2018: «Si tratta di importanti iniziative - spiega l'assessore regionale Mauro Buschini - con cui la Regione va a supportare e sostenere in maniera concreta l'indotto ex Fiat di Cassino per il rilancio dell'economia del territorio che, anche grazie ai nuovi modelli posti in produzione, può guardare con maggiore ottimismo al futuro. Ciò è testimoniato anche dalla destinazione di risorse dei fondi comunitari per l'apposito bando regionale automotive e mobilità sostenibile e intelligente da 16,5 milioni di euro: per questo specifico avviso pubblico è ancora aperta fino al 27 dicembre la finestra per la presentazione dei progetti di valore fino a 500.000 euro».

Si torna ai livelli pre-crisi

Una buona notizia, quella annunciata da Buschini, che fa il paio con le 1.200 assunzioni che partiranno da aprile del prossimo anno. E siccome non c’è due senza tre, ieri è giunta anche un'altra buona nuova per quel che riguarda le vendite di Fca. Il mercato europeo dell'auto torna a crescere a novembre, dopo la battuta d'arresto di ottobre. Le immatricolazioni sono state 1.189.181, con un aumento del 5,6% rispetto allo stesso mese del 2015. In luce il gruppo Fca, che a novembre ha venduto in Europa 75.265 auto, il 10,1% in più rispetto a novembre 2015. Balzo delle immatricolazioni per Alfa Romeo che mette a segno un aumento del 34,4% portando a un +14,3% l'incremento negli 11 mesi. La progressione di Alfa Romeo è stata determinata dalle vendite della Giulia prodotta a Cassino che segnano una crescita del 25% rispetto al mese precedente.

Balotelli si innamora di Giulia

A innamorarsi della berlina del Biscione prodotta nella fabbrica ai piedi dell'Abbazia di Montecassino è anche l'ex giocatore di Inter e Milan, Mario Balotelli, recentemente tornato sulla cresta dell'onda grazie agli ottimi risultati ottenuti con il Nizza. Si è concesso un nuovo ed esclusivo regalo. Balotelli ha acquistato la Giulia Quadrifoglio, pagata 81mila euro: l'auto acquistata dal giocatore sfoggia la tipica livrea rossa Alfa e sfrutta un potentissimo V6 biturbo da 2.9 litri di origine Ferrari.