Versano entrambi in gravissime condizioni i due stranieri che stamattina, intorno alle 8, sono rimasti coinvolti in un incidente stradale sulla superstrada Sora-Cassino. I due, tutti e due venditori ambulanti, di 41 e 36 anni, erano a bordo di un furgone Iveco bianco quando, per cause ancora in corso di accertamento, hanno violentemente tamponato un camion che li precedeva ed il cui conducente non ha per fortuna riportato ferite. I due extracomunitari sono tuttora ricoverati in un ospedale romano, dove sono stati elitrasportati proprio per la gravità del loro quadro clinico e dove i medici stanno tentando di salvargli la vita. 

Sempre stamattina, alle 7.55 sulla superstrada Sora-Avezzano, si è verificato un altro incidente che ha visto coinvolte sei autovetture. Nonostante la dinamica spettacolare e l'elevato numero di macchine incidentate, il sinistro non ha avuto particolari conseguenze per le persone coinvolte. Solo una donna di Sora, infatti, ha riportato alcune contusioni e ferite che ne hanno richiesto il ricovero nell'ospedale Santissima Trinità di Sora. In un primo momento si era anche temuto il peggio visto che la Ford Focus sulla quale viaggiava si è letteralmente spezzata in  due parti. 

Intanto, dopo un lungo stop che ha causato grandi disagi, entrambe le superstrade sono state riaperte al traffico veicolare.