Si è schiantato a pochi metri da casa sulla Sferracavalli, la strada che percorreva ogni giorno. E dopo un mese all’Umberto I è morto. Un bilancio pesante quello tracciato ieri quando si parla di sicurezza stradale. Carlo Pirolli, un settantenne di Sant’Elia Fiumerapido, aveva perso il controllo della sua utilitaria finendo nella cunetta. Anche i conducenti negli altri due incidenti registrati nella notte (uno a Pignataro, l’altro a Cassino) per ragioni diverse, ma con le stesse modalità, erano soli quando le loro auto si sono ribaltate diventando due trappole di lamiera. Un morto e due feriti a distanza di poche ore.

L’incidente su via Sferracavalli 

Le condizioni di Carlo Pirolli erano apparse critiche sin dal primo momento in cui i soccorsi erano arrivati sul posto insieme agli
agenti della polizia municipale di Cassino. Il pensionato, a bordo della sua Fiat Punto, ha perso il controllo del mezzo finendo fuori strada. A lanciare subito l’allarme erano stati alcuni passanti che, proprio nell’ora di punta, non avevano potuto fare a meno di notare la Punto celeste nella cunetta della strada che collega Cassino al territorio di Sant’Elia Fiumerapido. Immediato l’arrivo sul posto dei vigili del fuoco di Cassino che avevano estratto il settantenne dall’abitacolo - divenuto in pochi minuti una trappola di ferro - con non poche difficoltà. Difficili le operazioni di salvataggio durate a lungo. Troppo gravi le ferite riscontrate
dai medici del Santa Scolastica giunti nel frattempo in via Sferracavalli. Poi il trasferimento d’urgenza all’Umberto I e l’agonia
durata circa un mese. 

Una notte tragica

Due incidenti a distanza ravvicinata. Il primo schianto in centro a Cassino, in via Riccardo da San Germano. Un uomo alla guida della sua berlina ha perso il controllo del mezzo che si è capovolto. Sottoposto all’alcol-test è stato trovato alla guida con un tasso di circa 1,5, cioè ben oltre il limite consentito. Ed è stato denunciato dalla polizia del Commissariato di Cassino, coordinato dal vice questore Tocco, giunta subito sul posto. Poco dopo un altro incidente. Sulla superstrada, in territorio di Pignataro. Ferita una ragazza trasferita in ospedale ma non in gravi condizioni.