I Carabinieri della Compagnia di Cassino, a conclusione delle indagini, hanno individuato il gruppo di giovani criminali che, durante la notte di Capodanno 2016, si erano resi responsabili di una violenta aggressione fisica ai danni di clienti e proprietari di un noto bar sito in quel centro.

Il gruppo di giovani, tutti di Cassino, senza alcun motivo e probabilmente sotto l’effetto di alcool, avevano fatto irruzione all’interno dell’attività commerciale, dove uno di essi cadeva a terra, soccorso da uno dei clienti presenti. Tale gesto scatenava l’ira del gruppo di amici, che davano vita ad un vero e proprio pestaggio contro il cliente intervenuto, la compagna ed i gestori del bar che cercavano di prestare loro assistenza. Non contenti, prima di darsi alla fuga, la gang distruggeva alcuni suppellettili del locale. Le vittime riportavano lesioni e contusioni multiple, che venivano refertate dai sanitari del Pronto Soccorso di Cassino, con iniziale prognosi di 7 giorni e, successivamente, due delle 4 vittime ottenevano ulteriori giorni 20 per l’aggravamento delle loro condizioni di salute.

L’attività svolta dai militari operanti, consistita nell’escussione di numerosi testimoni e visione di filmati ripresi dalle telecamere situate in tutti i punti del centro cittadino, consentiva di individuare senza alcun dubbio tutti i componenti del gruppo criminale. Tale risultanza investigativa veniva pienamente condivisa dal P.M. inquirente, che emetteva l’avviso di conclusione indagini e informazione di garanzia a carico dei 6 componenti della banda.