Tentano di rapinare una donna in pieno giorno, ma lei riesce a fuggire. È accaduto intorno alle 15.30 di ieri in via Anime Sante, a Ceccano, in pieno centro cittadino. Una donna alla guida della sua auto è stata affiancata da una Fiat Punto bianca con due giovani a bordo. Dopo che la donna si è accostata, uno dei due è sceso dalla vettura brandendo un bastone e minacciandola per farsi consegnare la somma di denaro che stava per andare a depositare in una delle due banche presenti su via Anime Sante. Solo la prontezza di riflessi della donna ha sventato la rapina. Avendo subito capito l’intenzione dei due balordi, ha premuto il piede sull’acceleratore mettendosi in salvo.

Si è quindi subito recata dai carabinieri della stazione di Ceccano per sporgere denuncia. Per lei fortunatamente solo un grande
spavento e la certezza di aver salvato il denaro che stava portando in banca. Probabilmente i due mancati rapinatori erano a conoscenza dei movimenti della donna e del denaro di cui era in possesso. Dopo la denuncia i militari dell’Arma si sono messi subito sulle tracce dei due malviventi che potrebbero essere fuggiti in treno. La Fiat Punto bianca è stata infatti trovata abbandonata, due ore dopo, alla stazione ferroviaria di Ceccano, ma degli occupanti nessuna traccia. Le indagini sono in corso e si stanno vagliando i video delle telecamere di sorveglianza dello scalo ferroviario. Un episodio gravissimo accaduto in pieno
giorno e in pieno centro cittadino che solleva il problema della sicurezza su una strada che da mesi è al centro di una battaglia dei residenti, preoccupati dalla velocità delle auto che vi transitano e dalla mancanza di marciapiedi. Da oggi dovranno temere anche le rapine.