Mancano 20 giorni al termine dell'8ª edizione del censimento nazionale organizzato dal FAI (Fondo Ambiente Italiano) in collaborazione con Intesa Sanpaolo. Ancora 20 giorni per votare i propri luoghi più amati e contribuire a tutelarli, valorizzarli o salvarli dall’abbandono con un gesto concreto.

Ad oggi sono oltre 800.000 i voti ricevuti per più di 31.000 differenti "luoghi del cuore" e numerosi cittadini si stanno ancora mobilitando per raccogliere firme a favore delle realtà territoriali a loro più care, con 297 comitati che si sono registrati sul sito www.iluoghidelcuore.it. Si tratta di dati parziali, visto che solitamente negli ultimi giorni del censimento vengono consegnate al FAI moltissime raccolte voti, in grado di ribaltare la classifica finale, che verrà comunicata nel mese di febbraio 2017.

Doppio l’obiettivo che stimola a partecipare a questa iniziativa davvero unica:

  • la realizzazione di un intervento diretto per i primi 3 classificati, a cui verranno destinati 50mila, 40mila e 30mila euro sulla base di specifici progetti d’azione.
  • la visibilità ottenuta dai luoghi votati durante il censimento, che può portare alla nascita di collaborazioni virtuose tra società civile e istituzioni del territorio e trainare lo stanziamento di altri contributi preziosi. 

Inoltre i luoghi che riceveranno almeno 1.500 voti potranno presentare una richiesta per un intervento da parte di FAI e Intesa Sanpaolo, secondo le linee guida che verranno diffuse nel 2017 dopo l’annuncio dei risultati e sulla base delle quali verranno selezionati i beneficiari di altri contributi economici fino a 30mila euro. Infine, il luogo più votato sul web verrà premiato con la realizzazione di un video promozionale.

Ecco i luoghi che nel Lazio si sono, per il momento, classificati ai primi posti:

  • Cappella di San Michele nella Chiesa di Santa Maria dell'Orazione a Civitavecchia (RM)
  • Teatro Romano a Ferentino (FR)
  • Borgo di Monterano a Canale Monterano (RM)
  • Paradiso sul Mare ad Anzio (RM)
  • Abbazia di San Giovanni in Argentella a Palombara Sabina (RM)
  • Villa Sciarra e Parco a Roma 

Una raccolta firme speciale per Amatrice (RI): la solidarietà per le zone colpite dal terremoto lo scorso 24 agosto ha raggiunto anche il censimento "I Luoghi del Cuore". Il Santuario di Santa Maria della Filetta ha già ottenuto oltre mille voti raccolti da un gruppo di cittadini che si sono riuniti in un comitato a favore di questo luogo di culto risalente al XV secolo e dedicato alla patrona di Amatrice. Il santuario è compromesso sia nella struttura dell'edificio sia nella decorazione dell’abside, opera del pittore Pier Paolo da Fermo. 

Teatro Romano, Ferentino

Situato nel centro del paese, i suoi resti – risalenti all’epoca imperiale traianea o adrianea – raggiungono i 12 metri di altezza e hanno un diametro di 54 metri e sono in parte inglobati nelle abitazioni private sorte sulle gradinate. Unico teatro romano rimasto nella zona degli Ernici e testimonianza dell’importanza che la città aveva in epoca imperiale, l’edificio versa in un precario stato di conservazione. Da qui la partecipazione al censimento "I Luoghi del Cuore" per chiederne il recupero e la riapertura al pubblico. Nel giugno scorso il Comune ha dato avvio a una serie di lavori preliminari per il recupero del sito e per la realizzazione di scavi archeologici: una seconda fase di intervento, già finanziata, verrà intrapresa dopo il termine di questi primi lavori.

Clicca qui per avere ulteriori informazioni sulle classifiche e per votare.